We Build The Future

Oggi Italscavi è una realtà affermata nel settore delle costruzioni del mercato toscano con una cifra di affari consolidata di circa 10 milioni di Euro. Operando in un mercato che negli ultimi anni ha registrato forti contrazioni, la scelta aziendale è stata quella di investire sulla qualità, tecnologia e professionalità.


Ad oggi Italscavi conta 56 dipendenti di cui 12 impiegati e 44 operai, di un parco mezzi di proprietà composto da veicoli tra i quali autocarri, carrelloni e rimorchi, pale e terne, escavatori dotati di pinze mordenti, martelloni e benne adatte ad ogni tipo di situazione, rulli, graeder, vibro finitrici, una fresatrice di ultima generazione e attrezzature specializzate che le consentono di poter operare in totale autonomia su gran parte delle lavorazioni e di subappaltare solo lavori specialistici.

Image

Le Nostra Storia


Negli anni, e con l’ingresso nell’impresa della terza e della quarta generazione della famiglia Pratelli, Italscavi ha sviluppato la propria attività lavorativa in macro settori quali l’edilizia industriale e commerciale, opere idrauliche e del sottosuolo, urbanizzazioni, demolizioni e bonifiche ambientali. Italscavi è inoltre attiva nella produzione di aggregati riciclati e di conglomerati bituminosi con impianti di proprietà.

Image

La Nostra Tecnologia


Attenta alle innovazioni sviluppa nuove tecnologie con partnership importanti con aziende leader nel settore delle infrastrutture, quali Shell per i bitumi modificati, Caterpillar per il parco macchine, ThyssenKrupp per i blindaggi degli scavi e Buzzi per i calcestruzzi. 

E tra le prime imprese della regione a qualificarsi con il sistema SOA, ex albo nazionale dei costruttori, e si certifica a fine anni ’90 con il sistema ISO 9001.

Italscavi
We Build the Future

Lavori edili e stradali

Opere difesa idraulica 

Pavimentazioni bituminose 

Fognature

Italscavi
Ambiente & Sicurezza

Italscavi dal 1928 costruisce il futuro, ed è da sempre impegnata nel rispetto dell’ambiente, della sicurezza e del soddisfazione del committente

Le Opere


Le Opere alle quali abbiamo contributo con la Nostra esperienza e tecnologia

 

Image

Realizzazione nuova viabilità connessa al tracciato della tramvia Scandicci – Firenze S.M.N. in area Vingone


Commitente: Comune di Scandicci - Importo € 2.200.000,00

Esecuzione nuova strada di km 1,200 adiacente tramvia con costruzione del nuovo Ponte Formicola (pali di fondazione DN 800 Lunghezza mt 20.00 – Travi lunghezza mt 20.00)

Realizzazione nuova pista ciclabile e opere complete di urbanizzazione.



Image

Realizzazione di Argine Remoto fiume Albegna località Marsiliana


Commitente: Regione Toscana Importo € 2.500.000,00

Lunghezza km 4,800 - metri cubi argine 150.000,00
Esecuzione di 10 paratoie in c.a. e montaggio di valvole a clapet di mt 2.00x2.00



Image

Sistema di laminazione e riqualificazione del Torrente Pesa tra Ginestra e Montelupo Fiorentino


Commitente: Consorzio Bonifica Medio Valdarno - Importo € 850.000,00

Esecuzione di n.2 nuovi argini di mc 50.000 con la formazione di n.2 vasche di laminazione con protezione in scogliera.
Realizzazione di muro in c.a. su berlinese di micropali e opere di presa in adiacenza alle vasche.


Image

Varo della campata centrale, del ponte sul fiume Magra


Commitente:

Il ponte consta di 4 campate:

  • 2 da 90 mt
  • 1 da 57 mt
  • 1 da 54 mt

per una lunghezza totale di 291 mt ed una larghezza di 15,90 mt
.
Il peso complessivo della sola struttura metallica è di circa 1.600.000 kg.

L'importo dei lavori è di circa 16.000.000 €.


Image

Viola Park


Lavori, ancora in corso, per la realizzazione del Centro Sportivo - Training della società ACF FIORENTINA in particolare la realizzazione della rete fognaria su via Pian di Ripoli e su via del Padule; Pista pedo-ciclabile e rifacimento del muro di cinta; pista pedo-ciclabile di collegamento tra il futuro parcheggio scambiatore e via di villa i Cedri; pista pedo-ciclabile lungo via del Padule nel tratto prospiciente la proprietà della Committente; corsia di decelerazione, configurata come controviale di Via Pian di Ripoli, per consentire l'accesso veicolare al Centro Sportivo ACF e al parcheggio scambiatore della Tramvia della tratta 3.2.

Dorsale di collegamento idrico: sistema di regimentazione e gestione delle acque provenienti dal fosso delle Scuole, di transito su Via di Villa i Cedri, e Via di Villamagna; Opere idrauliche, Opere idrauliche integrative per la rete acquedottistica di progetto La Lama-Anconella.


Image

Lavori di Riqualificazione del Complesso Immobiliare denominato “Ex Demanio – Centro Servizi Scandici” sito in Scandicci (FI), di proprietà del Fondo Investimenti per la Valorizzazione - Comparto Plus.

“Opere OO.UU”, relative alla sistemazione dell’area esterna del complesso immobiliare, da destinare a parcheggi pubblici e da cedere al Comune di Scandicci, nonché alla sistemazione della viabilità pubblica di Via del Parlamento Europeo.


 

Committente principale: CDP IMMOBILIARE SGR SPA
Impresa appaltatrice: CARRON CAV. ANGELO S.p.a.
Importo opere ITALSCAVI S.r.l.: 4.499.088,87€


L’intervento ha trasformato il complesso immobiliare esistente nel nuovo stabilimento produttivo di Yves Saint Laurent, con annessi uffici. Le lavorazioni eseguite relative alla sistemazione dell’area esterna hanno previsto la demolizione di muri in c.a. per 4.400 mc, scavi per 40.000 mc, realizzazione sottoservizi per 3.000 ml di fognatura in pvc di vario diametro (da DN125 a DN 800), 13.000 ml di cavidotti, 150 plinti prefabbricati per illuminazione, 400 pozzetti in cls di varie dimensioni con relativo chiusino e/o griglia, 6.500 mt di cordonato. Inoltre si è provveduto alla frantumazione e recupero in sito di 21.000 mc di materiale antropico proveniente dal cantiere con successivo riutilizzo all’interno dello stesso oltre che alla realizzazione di tutte le pavimentazioni in conglomerato bituminoso per 3.000 ton (28.500 mq in più strati) per la sistemazione di tutte le aree esterne adiacenti al fabbricato e la realizzazione dei parcheggi sia privati che pubblici da cedere al Comune di Scandicci. 

Costruiamo il Futuro dal 1928

Image

Certificazioni


Le certificazioni rivestono un ruolo fondamentale per il costante sviluppo dell'azienda, essendo uno strumento straordinario per le definizione dei servizi e dei prodotti forniti, e al tempo stesso una sicura garanzia dell'affidabilità delle procedure aziendali.

Italscavi  grazie al suo costante sviluppo ed alla sua tendenza al miglioramento continuo, ha adottato un Sistema di Gestione della Qualità Ambiente e Sicurezza, che risponde integralmente alle prescrizioni delle norme per raggiungere gli obiettivi prefissati nella politica aziendale.

Image

Trattamento Inerti


La società ITALSCAVI Srl svolge l’attività di stoccaggio, trattamento e recupero di rifiuti speciali non pericolosi (inerti quali detriti da costruzione e demolizione, asfalto, etc.) presso lo stabilimento ubicato nel Comune di Scandicci in Via del Chese.

Tale attività viene svolta in forza di Autorizzazione Unica rilasciata dalla Provincia di Firenze ai sensi dell’art. 208 D.lgs. 152/06 e smi, nello specifico dell’Atto Dirigenziale rilasciato dalla Provincia di Firenze n. 2127 dell’11/06/2013.

Negli anni l’impianto e l’attività sono stati oggetto di svariate modifiche che hanno dato esito ai seguenti provvedimenti:

  • il Decreto R.T. n. 15883 del 02/11/2017 che ha integrato l’attività R5 per il CER 170504 “terre e rocce, diverse da quelle di cui alla voce 170503” e ha riunito in un unico atto l’autorizzazione agli scarichi di cui al Capo II del Titolo IV della Sezione II della Parte III Del D.lgs. 152/06 e l’autorizzazione alle emissioni in atmosfera per gli stabilimenti di cui all'articolo 269 della Parte V del D.lgs. 152/06;
  • il Decreto R.T. n. 19453 del 29/11/2019 di adeguamento alle procedure di recupero del conglomerato bituminoso alle disposizioni di cui al D.M. 69/2018;
  • il Decreto R.T. n. 18246 del 12/11/2020 che ha volturato l’autorizzazione a favore dell’impresa Italscavi Srl;
  • il Decreto R.T. n. 19823 del 4/12/2020 che ha modificato i quantitativi di alcune tipologie e autorizzato una nuova logistica.

L’impianto si estende su una superficie di ca 17.000 mq di cui 9.100 mq interessate da pavimentazione in asfalto e la restante porzione realizzata in stabilizzato. L’area è allestita con una pesa a ponte posta all’ingresso per il controllo e le pesate dei flussi in ingresso e in uscita, box uffici, recinzione perimetrale. Nell’area sono altresì presenti alcuni allestimenti tecnologici non direttamente connessi con l’attività di gestione rifiuti, ma volti alla produzione di misto cementato per i lavori edili: è presente un silos di stoccaggio del cemento in polvere, un impianto mobile per la produzione di misto cementato e con base rigenerata a ecobase con emulsioni bituminose e cemento e una zona, allestita con setti in cemento per lo stoccaggio degli inerti vergini.

Per quanto riguarda il trattamento dei rifiuti inerti sono presenti due gruppi di vagliatura e frantumazione, di cui uno dedicato ai rifiuti di asfalto e l’altro alle restanti tipologie di rifiuti inerti. Parte dell’area è dedicata e allestita con setti in new-jersey per lo stoccaggio delle varie tipologie di rifiuti e dei prodotti recuperati.

L’impianto è inoltre dotato dei seguenti presidi ambientali:

  • Impianto di trattamento delle Acque Meteoriche Dilavanti, di recente realizzazione, costituto da 2 vasche interrate di prima pioggia in cemento armato con capacità utile di 37,5 mc cadauna, vasca di disoleazione di 10,0 mc, vasca in cemento armato di accumulo e decantazione secondaria di 750 mc. L’impianto di depurazione è collegato alla pubblica fognatura.
  • Impianto di abbattimento polveri, dotato di nebulizzatori.
  • N. 2 piezometri di controllo della falda.

Parte integrante alla autorizzazione ex art. 208 per lo svolgimento dell’attività di stoccaggio e recupero rifiuti inerti sono l’autorizzazione allo scarico in fognatura delle AMD ex art 124 D.Lgs 152/06, e secondo la LR 20/2006 e smi  e l’autorizzazione alle emissioni diffuse ex art. 269 D.Lgs. 152/2006.

Tabella riepilogativa dei quantitativi e tipologia di rifiuti per cui l’impianto è autorizzato al trattamento, secondo l’ultima variante autorizzata.

Image

Sabbione 0-5


Visualizza Scheda Tecnica: Sabbione 0-5

Image

Stabilizzato 0-30


Visualizza Scheda Tecnica: Stabilizzato 0-30

Image

Pietrisco 40-70


Visualizza Scheda Tecnica: Pietrisco 40-70

Image

Granulato di conglomerato bituminoso 0-10


Visualizza Scheda Tecnica: Granulato di conglomerato bituminoso 0-10

Image

Granulato di conglomerato bituminoso 10-20


Visualizza Scheda Tecnica: Granulato di conglomerato bituminoso 10-20

Image

Misto 0-100


Visualizza Scheda Tecnica: Misto 0-100

Image

I Nostri Prodotti


La società ITALSCAVI Srl nel proprio impianto, ubicato nel Comune di Scandicci in Via del Chese n. 12, produce un’ ampia gamma di materiali inerti.


Tutti i prodotti sono conformi alle normative Europe e Nazionali e per ognuno di essi è disponibile la dichiarazione di presentazione (DoP).

 

Stampa & Media


Le Strade - Edizione Dicembre 2023

Riconoscimenti


ITALSCAVI S.r.l.


Via del Chese, 50018 Loc. Badia a Settimo, Scandicci (FI)

Tel: 055 7221670
Fax: 055 7221267
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

CCIAA Firenze n.238219
Registro Imprese 00524560489
Cod.Fisc./P.IVA 00524560489